CLINICAL

Essendo io una persona particolare, non convenzionale, soprattutto poliedrica, non mi limito solo alle pratiche di sottomissione mentale, ma adoro molto anche le pratiche più cruente come il Clinical. Specifico che ogni pratica viene effettuata in sicurezza e che non danneggerei mai in modo permanente un mio schiavo. Ogni pratica la eseguo per puro mio divertimento e il piacere di vedere negli occhi dello schiavo il terrore.

Che cos’è il clinical? Quando parliamo di clinical ci riferiamo a tutte quelle pratiche e giochi di ruolo che hanno a che fare con il medicale. Nella sezione clinical quindi possiamo riferirci anche ai role-play come dottoressa-paziente, psicologa-paziente, infermiera-paziente, insomma tutti i classici clichet che vi vengono in mente che hanno a che fare con le professioni sanitarie. Alle volte queste situazioni si svolgono come mera recita e non si fa nessuna pratica, altre volte invece, ecco sono le altre volte che mi piacciono di più. Quei role-play che hanno poco a che fare con l’abbigliamento ma con la sostanza… Certo l’abbigliamento della sexy dottoressa o infermiera è eccitante, ma a me piace molto di più prendere i ferri in mano. Sono esperta nell’utilizzo di aghi, sonde e cateteri uretrali, iniezioni di soluzione salina…

Aghi? Iniezioni? Sonde? La mia specialità è quella di torturare e inchiodare le palle. Si, esatto, proprio i testicoli. Adoro infilare aghi e vedere nei tuoi occhi la sofferenza e sentire che implori pietà e che io la smetta di torturarti. Le iniezioni le eseguo fino a farti diventare i testicoli giganteschi! Le sonde possono essere metalliche oppure di gomma, alcune vibrano altre no; si infilano nell’uretra in maniera molto accurata e delicata. Soprattutto, sconsiglio a chi è alle prime armi di lanciarsi subito sul clinical. Quindi dovreste avventurarvi soltanto se avete a che fare con una Miss o uno schiavo esperto di queste pratiche, perché con l’incolumità non si scherza.

La cosa in assoluto che più adoro è INCHIODARE LE PALLE. Si hai capito bene, utilizzo un asse sulla quale inchiodo le palle dei miei schiavi, proprio come se fossero dei quadri. Sono una delle poche ad eseguire questa pratica così estrema, utilizzo un asse di legno sulla quale inchiodo, con dei chiodi veri e sterilizzati, i testicoli dello slave, ovviamente solo dalla parte esterna quindi lo scroto. Ribadisco come ogni mia pratica venga effettuata con il massimo rispetto delle norme di igiene e sicurezza. Consiglio di affidarsi solo a persone che sanno ciò che stanno facendo e non a squilibrate che non hanno a che fare con il bdsm. Questa è una delle pratiche più estreme nel mio repertorio.

Curioso? Puoi guardare i miei numerosi video online sui miei portali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *